Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

«O Mio Dio, concedete anche a me di essere così amata da molti!
Sorelle, se trovate qualcuno che sia animato da questo amore, prego la priora di fare il possibile per procurarvi di trattare con lui; e allora amatelo quanto volete.
Ma credo che il numero di tali anime sia molto piccolo […].
Tuttavia il Signore non mancherà di farvene conoscere.
Mi direte che non è necessario e che vi basta di avere amico Iddio.
Ma io vi rispondo che mezzo eccellente per godere Dio è appunto l’amicizia con i suoi amici.
So, per esperienza, che se ne ricava sempre un grande vantaggio.
Se io non mi trovo all’inferno, dopo Dio lo devo agli amici di cui parlo, alle cui preghiere ebbi sempre cura di raccomandarmi.»

Buongiorno! Di studio, di preghiera, di lavoro, di fatica: che sia pervaso dalla gioia di sentirsi amati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy