Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

La poesia “Il limite di papà” – scritta da don Marco Pozza – ha ricevuto la Menzione Speciale della Giuria (sezione poesia) al Concorso Nazionale di  poesia e racconto breve indetto dalla UniTre di Lavello (Potenza). E’ contenuta nel romanzo Penultima lucertola a destra, pubblicato in questi giorni da Marietti Scuola.


sguardoIl limite di papà
Ti sedusse il fascino dell’ignoto:
silente rimase il tuo passaggio,
simile al vagare dell’aquila superba.

Del limite instancabile battitore,
ignaro abbracciasti l’Eterno.
Per te il cielo si dischiuse,
a noi rimase l’oscurità del mistero.
Quella che nei meriggi assolati
additasti come cimasposa tempestosa
sfidata, chiuse la battaglia.

Guardasti.
T’accendesti.
Partisti.

Sulla nuda roccia giace
un desiderio straziato e un futuro graffiato.
Fatale fu la tua grande passione.

T’immagino.
Per non perderti, papà.

(M. Pozza, Penultima lucertola a destra, Marietti 2011)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy