Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

Odore di muschio e di legna,
aria fine e penetrante,
passo cadenzato e deciso,
che batte sul sentiero selciato.

È mattina, su in vetta.

Tra le foglie, rugiada;
tra le dita, resti di sogni lasciati a metà…
tra i capelli, un fiore,
tra le nubi, il sole!

È l’aurora, che pone fine alla notte!
È l’aurora che placa il torpore…
È l’aurora, che risveglia la vita!

Tempo di andare, tempo di partire.
Sulla strada, ancora una volta…
In cammino, con gioia!

Buongiorno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy