Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

{youtube}lYiwMnweJzc{/youtube}

MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA – Ha scritto Papa Francesco, parlando dei detenuti: «Ogni volta che passeranno per la porta della loro cella, rivolgendo il pensiero e la preghiera al Padre, possa questo gesto significare per loro il passaggio della Porta Santa, perchè la misericordia di Dio, capace di trasformare i loro cuori, è anche in grado di trasformare le sbarre in esperienza di libertà».
TV2000 ha scelto di realizzare nell’Anno della Misericordia un programma dentro un carcere, dal titolo Mai dire mai, affidato alla regia di Andrea Salvadore.
Il nostro ordinamento penitenziario, che ha compiuto 40 anni, è stato, al tempo, tra i più avanzati del mondo. “L’effettività rieducativa della pena” è garantita dalla Costituzione ed è ancora ribadita in un recente disegno della legge-delega. Ma il carcere è fuori dai nostri interessi, lontano dai nostri sguardi, un mondo altro in cui noi abbiamo chiuso, con i condannati a pene definitive, anche le loro paure, i nostri fantasmi.
Dall’incontro con don Marco Pozza, cappellano nel carcere Due Palazzi di Padova e Ornella Favero, direttrice di Ristretti Orizzonti (con la collaborazione della Diocesi di Padova e delle cooperative operanti negli istituti), è maturata l’idea di un racconto all’interno della casa di detenzione maschile di Padova e quella femminile di Venezia per far venire alla luce alcuni invisibili che vi abitano.
Le storie di chi ha commesso un reato sono uno specchio rotto del nostro passaggio su questa terra. Difficile da accomodare, in molti casi, ma conoscere le ragioni di una rottura può aiutare a penetrare quelle sbarre. Ogni detenuto è una storia, un volto, un percorso. L’intento è di provare ad uscire dalla lunga notte in cui tutte le storie sono buie, una non riconoscibile dall’altra, e a mostrare una realtà che è più vicina alla vita di ciascuno di noi più di quanto noi possiamo immaginare.

(Le due puntate andranno in onda in prime-time il 6 novembre, in occasione del “Giubileo dei detenuti” e il 13 novembre 2016. Per info su anteprima e presentazioni: www.sullastradadiemmaus.it)

 

Categoria: Docufilm
Genere: Attualità
Numero puntate: 2
Durata: 100′
Anno di produzione: 2016
Produzione: Rete Blu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy