2023: un inizio nel segno di Ratzinger

Papst_beer

Lo stupore Se una parola può definire il ponteficato di Joseph Ratzinger, questa è: sorpresa.Ci ha sorpresi la sua elezione, ci ha stupiti con le sue encicliche e ci ha lasciati senza parole quando, in punta di piedi, dopo anni di quasi-dimenticatoio, con il suo “andarsene”, ha riacceso i riflettori su di sé, proprio a […]

Il funerale di Pietro

C’è la nebbia su piazza san Pietro. Non è, però, la “nebbia in val Padana”: è la nebbia che cala per costringere il cuore a sentir ciò che l’occhio umano non vede. Non vuole vedere, o non permette a ciò che ha veduto di essere creduto. A salutare Giovanni Paolo II c’era il vento: a […]

B16 e il cristianesimo dell’innamoramento

Con addosso l’umiltà dei gesti semplici. S’era presentato al mondo in punta di piedi e forse un po’ spaesato, come un umile servitore nella vigna del Signore; con la stessa umiltà s’è addossato la responsabilità di uscire dalla scena del primato. Gli anni ne hanno snervato il fisico e messo a dura prova la salute, […]

L’uomo che chiese «un anticipo di simpatia»

Non ha mai cercato di stare simpatico al mondo: lo sapeva bene, da uomo intelligente e arguto qual’è sempre stato, che sforzarsi di essere simpatici a tutti porta ad ottenere esattamente l’effetto contrario. La simpatia è una dote naturale, ognuno nasce con la sua: se la ritocchi, oppure la trucchi, si vede all’istante, da distante. […]

In ginocchio. Da Te

  «VENIMUS ADORARE EUM». Questo era il titolo dell’inno della Giornata Mondiale della Gioventù, svoltasi nel 2005, a Colonia (e dintorni tedeschi). Paleolitico, per più di qualcuno. Per me, però, ha un sapore speciale e queste parole, ripetute come un ritornello, mi risuonano nelle orecchie, ad ogni Epifania. Questo il “chiodo fisso” di sapienti che, […]