Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

IMG 3171“Uno dei tre fa cenno d’andare oltre, più lontano, altrove: il campo visivo dell’uomo è piccolissimo. Non s’arresta l’Uomo nato per camminare: altre strade, altri cuori infranti, altre finestre da spalancare. E’ che ormai è divenuto loro benevolo: non son più capaci d’immaginarsi in due. Lo pregano d’accettare il loro invito, d’accogliere la loro apprensione – “si fa sera e il giorno è ormai al tramonto” – di acconsentire al loro ardire: “resta con noi, viandante. Dove vai da solo a quest’ora?” Andate con lui viandanti: dove restate da soli a quest’ora?
Gli tengono la mano: quell’ombra è una presenza, ha una voce, è una carezza. E’ ancora foresta, e questo l’insospettisce giusto quel poco che giova loro la cagione di quell’invito. Aggiungono una prenotazione all’oste, poi si siedono a tavola. Alla tavola di una taverna di Emmaus.
“Possiamo ordinare?” – reclama l’oste volgendo lo sguardo ruffiano a Cleopa. Che la guarda e chiede la gentilezza ancora di qualche istante. Di qualche sguardo. Quell’Uomo, forse, sta giocando d’imbarazzo. Cleopa ha deciso: ordina del pane e una brocca di vino rosso. Pane e vino, terra e lavoro dell’uomo. Viandante, lo presentiamo a te. Buona cena.
Pane e vino: il companatico dei tempi andati”.
(M. Pozza, L’imbarazzo di Dio, San Paolo, 2014)

E’ l’inizio di un altro viaggio: tra strade, sguardi e silenzi. Inizia stasera, da casa mia: una casa che è una terra, un pensiero, dei racconti tramandati di padre in figlio. Un campanile e la sua chiesa: e dentro Lui, Gesù di Nazareth. Che rimane il mio cruccio, la mia follia, il mio imbarazzo.
Da qui. Assieme. Col rossore sul volto.
L’appuntamento è domani sera – 2 ottobre 2014 – nella Chiesa Parrocchiale di Cogollo del Cengio (Via don Luigi Agostini, 1).
Buon viaggio, cercatori di Dio!


Alcune recensioni al libro apparse in questi primi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy