Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

Le ali del digiuno sono la misericordia e l’amore, dalle quali esso è preso e portato fino al cielo, e senza le quali rimane in basso e si avvoltola in terra. Il digiuno senza misericordia è il ritratto della fame, e in nessun modo esso è immagine della santità. Senza l’amore il digiuno è occasione di avarizia, non proposito di sobrietà. Il digiuno senza misericordia non è verità, ma apparenza. Dove invece c’è la misericordia lì c’è anche la verità, come attesta il profeta quando dice: Misericordia e verità si incontreranno.

(San Pietro Crisologo)

Buongiorno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy