Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

Per una strana
associazione, sulla mia scrivania l’altra mattina due articoli abitavano come
condòmini dentro la stessa busta trasparente. Mostrando due foto assai diverse
tra di loro che sembravano regalarsi la buona giornata: su una campeggiava Benedetto
XVI intento a discutere dinanzi all’ONU e sull’altro si stagliava la figura di
Mario Ferretti (un signor nessuno che in diretta si autodefinisce "ignorante"),
muratore umbro, vincitore dell’insipida edizione del GF8. Un articolo esaltava
la grandiosa affermazione di "uomo" presentata dal papa tedesco – "il punto più
alto del disegno creatore di Dio per il mondo e per la storia" – dall’altra la
sapiente conclusione di 100 giorni di vita tolti alla cazzuola, alla carriola e
al cemento: "con i cinquecentomila euro vinti smetterò di fare il muratore,
costruirò un agriturismo, aiuto qualcuno che ne ha bisogno". Per poi concludere
con un piglio di concretezza: "e un po’ me li magno pure".
Per Ambrogio di Milano
"l’uomo è il culmine e quasi il compendio dell’universo, e la suprema bellezza
dell’intera creazione". Pur non demonizzando nulla ma cercando di cogliere il
bello, il vero e il buono da ogni cosa che incrocio, non ho nascosto la mia
soddisfazione nel sentire che – dopo sette edizioni in cui ci hanno offerto i
medesimi "quattro salti in padella" contornati di scopate, pianti, bestemmie e
pentimenti – è stata un’edizione sotto tono. Sia ben chiaro: ascolti altissimi!
Come potrebbe essere diversamente? E’ attestato all’anagrafe che la "mamma
dell’ignoranza è sempre incinta". E tutti i suoi figli, durante il continuo
concepimento di altri, li sistema davanti alla TV. Kierkegaard parlava dell’uomo
che esiste davanti  a Dio, che parla con
il suo Re. Alessia Marcuzzi ha fatto da balia a gente disposta a spogliarsi
della propria personalità, a perdere l’anonimato, ad accedere al tritacarne del
copione già scritto. A spettacolarizzare i propri sentimenti. D’altronde non
s’ammettono soluzioni diverse: la coppia in crisi si rimette insieme o si
lascia definitivamente. La richiesta di perdono, di amicizia è esaudita oppure
delusa. Con quest’offerta anche troppo hanno raccolto!
Capisco poi che Mario non
trovi altre parole che dire: "e un po’ me li magno pure". Farebbe bene a magnarseli tutti! Perché qualcuno, con
una telecamera nascosta, s’è magnato
pure la sua semplice dignità di muratore!
Tanto che, intimoriti d’essere
denunciati per furto aggravato, gli han dato 500.000 euro di buonauscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy