Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

“Amatevi l’un l’altro”: dato che Cristo, poco prima di morire, ha pronunciato questa parola come un nuovo comandamento da aggiungere ai comandamenti dell’amore per il prossimo e per Dio, si può pensare che l’amicizia pura racchiuda, come la carità verso il prossimo, qualcosa di simile a un sacramento. Forse Cristo ha voluto indicare proprio questo e definire l’amicizia cristiana quando ha detto: “quando due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro”.
L’amicizia pura è l’immagine dell’amicizia originale e perfetta, quella della Trinità, essenza stessa di Dio. E’ impossibile che due esseri umani siano uno eppure rispettino scrupolosamente la distanza che li separa, se Dio non è presente in ciascuno di loro. Il punto di incontro di due rette parallele è nell’infinito.

(Simone Weil, l’Attesa di Dio)

Buongiorno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy