Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

Fratelli e sorelle buongiorno, buona Pasqua, Cristo è risorto, è veramente risorto, è fra noi, qui, in piazza. In questa settimana possiamo continuare a scambiarci l’augurio pasquale come se fosse un unico giorno. Il sentimento dominante che traspare dai racconti evangelici sulla Resurrezione è la gioia piena di stupore. Nella liturgia noi viviamo la gioia degli apostoli per la notizia che le donne avevano portato ‘Gesù è risorto, noi abbiamo visto’. Lasciamo che lo stupore gioioso della domenica di Pasqua si irradi negli sguardi, i gesti, le parole. Siamo così luminosi, ma non è un maquillage, è la resurrezione che entra nelle nostre vite.In questa settimana ci farà bene pensare a Maria, la mamma di Gesù, tanto il suo dolore è stato intimo, tanto la sua gioia è stata intima e profonda. Il cuore di Maria è stato una sorgente di pace, speranza, misericordia. Tutte le prerogative della nostra Madre derivano dalla sua partecipazione alla Resurrezione di Gesù. Lei, la madre di tutti i discepoli, della Chiesa e madre di speranza. A lei, silenziosa testimone della morte e della resurrezione di Gesù, chiediamo di introdurci alla gioia pasquale“.
(Papa Francesco, Regina Coeli, 21 aprile 2014)

Questi gli ultimi contributi pubblicati.



APPUNTAMENTI

Ulteriori informazioni presso la sezione Appuntamenti del sito.


                                                               Buona Pasqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy