Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

In ognuno di questi ragazzi, anche il più disgraziato, v’è un punto accessibile al bene. Compito di un educatore è trovare quella corda sensibile e farla vibrare.
(S.Giovanni Bosco)

Credo che queste parole, provenienti da un uomo di grande umanità e sensibilità, oltre che santità, dovrebbero farci riflettere.
E farci desistere dall’arrenderci di fronte a casi che reputiamo “impossibili”.

Nella giovinezza è racchiuso il germoglio dell’avvenire. Cominciamo a dargli fiducia!

Buongiorno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy