Ha la passione dell'imprevisto. È un Dio in agguato

Tu sei la perla
che rifulge in tersissimo cielo:
Tu che hai per conchiglia
questa nostra amica terra.

Tu sei la nube
che rifrange la Luce vera:
Tu che di quella luce
fosti purissimo grembo.

Tu sei la donna pienamente tale:
Vergine Sposa e Madre
che ci avvolge d’instancabile tenerezza,
sia quando canta che quando piange il cuore.

Tu sei Colei la cui vita
di null’altro arse che d’amore.
Per questo fosti calamitata in Cielo
dove l’Infinito e l’Amore sono Uno.

O Madre
o tutta santa
o tutta bella
o tutta amore,
attiraci dunque in Alto.

Per quel tuo Figlio Dio
Ch’è nostra Salvezza,
genera oggi e sempre in noi la Vita:
quella che Lui solo è venuto a portare.
(Eremo San Biagio)

 

Tiziani assunta 02


 Quando uno è innamorato non capisce più niente


Buona settimana!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy