0 1 1 1 1 1
Si fecero storia - oltre che immagine credibile e credente - i primi martiri dell'era cristiana. Erano i primi passi della chiesa nascente, i primitivi vagiti di un Amore sceso per calarsi nelle vene della storia, di un sogno chiamato a ri-svegliare l'umanità. Epoca snervante: il sangue e le graticole furono il pegno lasciato per non far sbiadire l'Amore. Non cedettero! Ancor oggi - dopo due millenni di storia, cadute e risurrezioni - il cristianesimo porta in se' la convivenza con il martirio. Alla persecuzioni di Nerone, Domiziano e Traiano fa da controparte l'indifferenza religiosa. Un martirio moderno, sottile ma intenso: nel nostro tempo, a differenza dei primi secoli, ti lasciano parlare, raccontare, elucubrare nelle agorà dell'esistenza. Ma non ti ascoltano. Qualcuno lo si sente, ma pochissimi li si ascolta.
...come succhiare la caramella che si dà al bambino...Sottile persecuzione, questa: perché ti sembra di gremire le piazze, le chiese, l'anima per poi scoprire che è stato come succhiare la caramella che si dà al bambino purchè faccia il bravo e taccia.
Qualcuno vedeva nell'innamoramento radicale la base della conversione a Dio. Della ricerca di Dio. Forse la superficialità sta anestetizzando questo sentimento: non lo lascia vibrare, sussultare, emozionarsi. Svaligiata l'interiorità, la si vede zittita da una sordità moderna, stretta parente degli analgesici. E l'anima non è più libera d'affezionarsi a Dio.
Non è morto Dio. E' morta la percezione di una presenza.
Cioè è una questione di affetti. Non di intelletto!
don Marco Pozza
L'autore: don Marco Pozza

Marco Pozza (1979), parroco della parrocchia del carcere Due Palazzi di Padova, è uno «straccio di prete al quale Dio s'intestardisce ad accreditare simpatia, usando misericordia», come ama dire di se stesso.
Leggi tutto...


Per vedere i pulsanti di condivisione per i social (Facebook, Twitter ecc.), accetta i c o o k i e di "terze parti" relativi a mappe, video e plugin social (se prima di accettare vuoi saperne di più sui c o o k i e di questo sito, leggi l'informativa estesa).
Accetta c o o k i e di "terze parti"

N.B. - I commenti potrebbero tardare alcuni secondi prima di apparire.

Solo gli utenti registrati possono inserire commenti!