Elettra

Elettra Ferrigno, classe'84, professione designer. Nasce a pochi chilometri da Agrigento, nella valle del Kaos di pirandelliana memoria. Ha una relazione complicata con le dimore fisse, attualmente vive e lavora a Torino.
Si laurea al Politecnico di Torino in disegno industriale, si specializza in product and graphic design allo IUAV di Venezia, conclude gli studi con un Master in motion graphic design. Si definisce una designer eclettica, i suoi progetti spaziano dal product al fashion, sfiorando il meraviglioso mondo dell'illustrazione, anche animata. Progettare, per lei, significa accendere la vita delle persone, e colorarla! Il suo non è un lavoro: è una passione che si porta dietro fin da bambina, quando le sue bambole erano pastelli e pennelli.

Ama leggere le storie sui libri e la vita vera sui volti della gente. S'innamora della vita ogni giorno, fa cross-fit e va a correre. Fa anche una foto al giorno, usa spesso l'iphone: l'occhio e la mente restano sempre i migliori strumenti per fare esperienza del mondo. Le piace guardare negli angoli in cui nessuno guarda e trovarvi lì la bellezza nascosta.

A 26 anni incontra un Uomo meraviglioso e la sua vita "subisce" una piacevole inversione di rotta: correva l'anno 2011 e lei s'innamorava perdutamente di Gesù Cristo. L'appuntamento le fu dato ad un pozzo: come la samaritana, anch'essa aveva una sete inesauribile e inquieta di bellezza. Avendo trovato la Vera Fonte, continua a cercarLa ancor oggi: la sete non si è placata, anzi, è in continuo aumento!

Ha incontrato don Marco in un giorno di sole e all'ombra di quella Parola che, come ai discepoli di Emmaus, fa ardere il loro cuore. Per questo ardore, da quel giorno, hanno deciso di condividere non solo la passione per la S/scrittura, ma anche la strada verso la stessa direzione.

 

Citazioni:

"Il male ha la sua ora, ma Dio ha il Suo giorno".

"In due soli modi si può arrivare a Dio: conservando l'innocenza, o perdendola".


Ultimi articoli pubblicati